28
Gen

Il Mercante di…Este – 22 febbraio 2019

Accomodati, mettiti comodo…
Togliti le scarpe e sbottona il colletto della camicia…
Il respiro dell’attore e il cuore dello spettatore in un solo uomo.
Quel che mi emoziona è qui. Quel che mi emoziona sta succedendo a me, succede ora.

Venerdì 22 febbraio 2019, dalle ore 19.00 e con 4 repliche consecutive, ritorna in scena “Il Mercante di…Este”, spettacolo si Zagreo inserito all’interno della rassegna “N(u)ove d’Este”.

Ispirato al Mercante di Venezia di William Shakespeare, “Il Mercante di…” vuol porre l’attore e lo spettatore di fronte alla propria storia: l’amore, la rabbia, la paura, la tristezza, la gioia… queste le emozioni dell’attimo portate sulla scena.

“Il Mercante di…” non è solo teatro, è un gioco: un gioco in cui nessuno vince e nessuno perde; è un gioco coraggioso perché quel che viene chiesto è di sprigionare quel quotidiano che viene spesso tenuto relegato.

Uno spettacolo caratterizzato dalle emozioni

Nel Mercante di Venezia di emozioni ce ne sono parecchie.

C’è amore, in tante forme: c’è Antonio che ama con sincero affetto l’amico Bassanio al punto da donargli, nel senso più vero e cruento della parola, il proprio cuore; c’è l’amore appassionato fra Porzia e Bassanio; c’è l’amore coraggioso che spinge il giovane cristiano Lorenzo a rapire la bella ebrea Jessica; c’è l’amore ”interessato” che spinge mille pretendenti a chiedere la mano della ricchissima ereditiera Porzia

C’è la rabbia, rancorosa e satura di livore, che spinge il vecchio usuraio ebreo Shyolck a voler stringere fra le proprie mani il cuore, grondante di sangue, di Antonio; e c’è la rabbia indignata del doge di Venezia che non riesce a dissuadere Shylock dal proprio insensato intento (la legge è dalla sua parte).

C’è la tristezza di Jessica che abbandona il padre Shylock, consolata però dall’amore del suo rapitore Lorenzo; e c’è la tristezza delusa e incompresa di Antonio che vede allontanarsi da lui l’amico Bassanio.

C’è una totale mancanza di logica e ragione, che si fa presenza buffa e consolante, nel povero servo Lancillotto.

E c’è la paura: una paura immensa, indicibile, che sopraffà Antonio quando vede un coltello entrargli nel petto per estrarne il cuore, in un legittimo tribunale, di fronte a una giurìa e a una legge che infliggono  questa terribile punizione a chi è colpevole solo di saper amare.

“Il Mercante di…” non racconterà tutte questo storie… le vivrà e le farà vivere: porrà esplicitamente, senza mediazioni, lo spettatore all’interno di questo mondo di emozioni.

Il teatro è emozione.
Il teatro va vissuto.

Come partecipare?

Lo spettacolo, ideato per 40 persone, verrà ripetuto in 4 repliche a partire dalle ore 19.00 di venerdì 22 febbraio 2019.
Gli spettacoli successivi saranno alle ore 20.00, 21.00 e 22.00.

L’ingresso allo spettacolo è a biglietto di € 6,00.
Sarà possibile prenotare il proprio posto nel singolo turno aderendo alla prevendita ESCLUSIVA che viene effettuata solo presso:

CARTOLIBRERIA STEFANO TREVISAN
Via Massimo d’Azeglio 9 – Este (PD)
Telefoni: 0429 2451 – 338 9772080

Il pagamento del biglietto verrà effettuato direttamente presso il botteghino del teatro a partire dalle ore 18.00 di venerdì 22 febbraio 2019.

Sarà possibile partecipare allo spettacolo anche non prenotando, previa disponibilità di posti da verificarsi direttamente in loco il giorno stesso.
Si invitano gli spettatori, oltre a prenotare, ad arrivare con almeno 10 minuti di anticipo sull’orario dello spettacolo prenotato.

L’Open Zagreo: cogliere l’occasione al volo!

L’Open Zagreo è la giornata annuale di presentazione dell’associazione!
Si svolgerà presso l’Aula Magna dell’Ex Vescovile ad Este (Pd) domenica 3 febbraio 2019 dalle ore 15.00!
L’ingresso sarà libero.,

Per festeggiare questo appuntamento abbiamo previsto una serie di sconti e di promozione per i prossimi spettacoli dell’associazione validi solo per la giornata!

Vuoi saperne di più? Allora clicca sull’immagine qui sotto!

OPEN ZAGREO 2019

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.