Cookie Policy

Orbite Galileiane – Con gli occhi di Galileo

Project Info

Project Description

La verità è stata la mia curiosità, il mio occhio vorace di vedere

 

“Orbite galileiane – Con gli occhi di Galileo” è uno spettacolo di museum theatre proposto dall’Associazione culturale Zagreo, in collaborazione con Raffineria Creativa e lo storico e ricercatore Giovanni Florio, che si sviluppa secondo le tre caratteristiche della poetica dell’Associazione: il coinvolgimento del pubblico nell’azione scenica, la valorizzazione dei luoghi in cui si svolge e la passeggiata di spiegazione scientifica.
Il testo di “Orbite galileiane – con gli occhi di Galileo” è una libera rielaborazione delle scene iniziali di “Vita di Galileo” di Bertold Brecht, ambientate a Padova, città che accoglie la performance.
I luoghi scelti per la passeggiata e le scene rappresentano momenti significativi della vita di Galileo, a indicare quanto la sua riflessione e ricerca non fosse limitata all’interno di alcune istituzioni ma costituisse la trama quotidiana dello studioso pisano; ogni luogo, quindi, verrà utilizzato nella sua valenza simbolica e come spazio scenografico da far vivere al pubblico.

Il personaggio di Galileo passerà, a seconda delle scene, dagli attori al pubblico: Galileo non è stato solo un uomo realmente esistito ma è diventato anche un mito, l’idea stessa della curiosità e della meraviglia che non si piegano al sentito dire; il coinvolgimento del pubblico nell’azione scenica intende far passare il messaggio in una maniera immediata, diretta.

La spiegazione storico-scientifica durante gli spostamenti da un luogo all’altro va a completare l’idea di valorizzazione dei luoghi della città, fornendo nozioni, curiosità e spunti agli spettatori.

Foto di Stefano Trevisan e Lodovico Ottoboni